Torino omaggia Renoir

Da Parigi al capoluogo piemontese: dal 23 ottobre al 23 febbraio, la Gam di Torino ospita sessanta lavori del pittore impressionista Pierre-Auguste Renoir (1841-1919), opereeccezionalmente concesse in prestito dai musei d’Orsay e dell’Orangerie. Una mostra che conferma la collaborazione voluta dal Sindaco, Piero Fassino, tra Città di Torino, Musée d’Orsay e Skira editore; un’esposizione che permette di ammirare il meglio della produzione di Renoir a fianco delle tele di altri celebri artisti della corrente impressionista: Claude Monet, Frédéric Bazille, Camille Pissarro, Alfred Sisley, Edgar Degas, Paul Cézanne e Berthe Morisot. Nel percorso potrete restare estasiati davanti ai quadri più noti, ‘L’altalena’, ‘Il clown’, ‘Danza in campagna’, ‘Ragazze al piano’, ‘Bagnanti’, e stupirvi di fronte alla bellezza di capolavori quali i ritratti di Claude Monet e di Frédéric Bazille, ‘La lettrice’, ‘Giovane donna con la veletta’, ‘La toilette’, ‘La Senna ad Argenteuil’, ‘Sentiero nell’erba alta’. Per un immersione nell’universo artistico dell’Impressionismo.

www.gamtorino.it/