Il “giusto valore” di un immobile

Ogni attività commerciale che si rispetti, con una storia che sia fondamenta sui poggiare il proprio futuro, dovrebbe possedere un proprio “decalogo” di riferimento. Ossia una lista – di almeno 10 punti – su cui basare la propria attività, sia in ambito etico che in ambito commerciale nel rapporto con la propria Clientela. Questo decalogo dovrebbe rappresentare la volontà di operare secondo dei “principi” condivisi. Da un lato tra le persone che lavorano nell’attività  stessa, dall’altro come manifestazione del rispetto verso i Clienti e il servizio che viene loro offerto.
La Furbatto Immobili da tempo ha stilato i suoi  “10 buoni motivi per vendere la tua casa con Furbatto”.
Puoi consultarli nella sezione del sito web dedicata, a questo indirizzo:
https://www.furbatto.it/index.php/servizi/10-buoni-motivi

In un articolo del nostro blog, dal titolo “La tua sicurezza è la nostra quotidianità”, abbiamo già definito il concetto di “sicurezza” che è il primo di questi “10 buoni motivi”.
Oggi vogliamo trattare il secondo dei 10 buoni motivi : la conoscenza del mercato.


Chi conosce la Furbatto Immobili quasi certamente ha letto il Borsino Immobiliare. Questo strumento, fondamentale per l’attività quotidiana di ogni agente che opera nel settore immobiliare, è da anni a disposizione del pubblico e dei Clienti, non solo quelli della Furbatto Immobili. Ogni anno viene distribuito in formato cartaceo ed elettronico affinché tutti possano consultarlo. Ma di che cosa si tratta, ti starai domandando?


Il Borsino Immobiliare contiene la valutazione del prezzo (per metro quadro) di ogni zona e sottozona della città di Torino, territorio su cui la Furbatto Immobili opera dal 1929.

La città è stata divisa in 24 segmenti, che richiamano i quartieri e le circoscrizioni di Torino. Ogni segmento è suddiviso in 6 tipologie di immobile. Nel merito: 4 per gli appartamenti (nuovi, signorili, medi ed economici) e 2 per i Negozi (in posizione primaria e in posizione non primaria).
Ecco qui di seguito la suddivisione di Torino in 24 zone come viene riportata sul Borsino:

 

A questo punto viene la valutazione economica. A ciascuna tipologia di immobile viene assegnato un valore in euro per metro quadro. Solitamente sono assegnati 2 valori, che definiscono la media tra il valore più alto e quello più basso.

Viene poi fornito un indicatore di commerciabilità, ossia un indice di interesse del mercato verso quel determinato tipo di immobile in quella specifica zona.

In ultimo il dato “tempo”: variabile che nel mercato immobiliare ha un peso importante. La colonna “tempi di vendita” cerca di dare una risposta alla domanda “quanto tempo ci vuole per vendere il mio immobile in quella zona?”.


Qui di seguito riportiamo la scheda della zona Crocetta come esempio di quanto fino qui descritto.

Il Borsino Immobiliare della Furbatto Immobili è la manifestazione concreta del secondo punto dei 10 motivi, la Conoscenza del mercato.
La conoscenza è la più importante delle competenze che un professionista deve possedere. Permette di trattare un argomento con la competenza che è necessaria per rispondere alle domande del mercato e del Cliente.
Il Borsino Immobiliare non solo mette “nero su bianco” questa conoscenza del mercato ma, condividendola con il pubblico, permette a tutti di accedere a un gruppo di dati da sempre patrimonio di pochi addetti ai lavori…
Nel contempo va da sé che la valutazione puntuale di ogni singolo immobile, date le molte variabili che ciascuno possiede, è molto di più di una “valutazione media” che si adatta a una intera zona della città.

La conoscenza è la capacità di sapere valutare puntualmente ogni singolo caso, ogni singola situazione con le sue specifiche e le sue tante differenze. Significa una visita analitica, significa l’analisi dello stato catastale, delle condizioni ambientali, della presenza o meno di servizi, accessori e tanto altro. Significa inoltre sensibilità verso il mercato immobiliare, nelle sue variazioni e fluttuazioni. E infine significa la capacità di rendere tutto questo un valore importante capace di suscitare interesse nei potenziali compratori.
Tutto questo è il “giusto valore” che diamo ad un immobile.

 

Il Borsino Immobiliare non è che la punta di un iceberg, per usare la nota metafora.
Sotto la superficie dell’acqua sta tutta la capacità e la sensibilità di chi è “sul” mercato da quasi cento anni, e che ogni giorno è “dentro” il mercato. E allo stesso tempo questo stesso mercato nel corso degli anni ha costruito e oggi è in grado di giocare una partita importante, conoscendone profondamente le regole di gioco.